Sarri: "Rigore clamoroso. E Cuadrado prende una gomitata"

Juve, Sarri: “Rigore clamoroso. E Cuadrado prende una gomitata”

Ecco le dichiarazioni rilasciate dal tecnico bianconero, Maurizio Sarri, al fischio finale di Milan-Juventus.

L’allenatore della Juventus, Maurizio Sarri, ha parlato in conferenza stampa dopo l’1-1 ottenuto in trasferta contro il Milan. Ecco le sue dichiarazioni: “Stasera siamo usciti molto bene da dietro. Siamo in un momento in cui a tratti portiamo troppo la palla, invece di muoverla. Poi dobbiamo accompagnare di più l’azione, perché abbiamo lasciato Ronaldo troppo solo”.

Andrea Pirlo Musacchio Castillejo Milan-Udinese Theo Hernandez rivera ricardo rodriguez San Siro Milan Milan-Sassuolo Paquetà

Si parla anche dell’arbitraggio di Valeri: “Non mi sento avvantaggiato, perché mi sembra che Cuadrado prenda una gomitata in faccia. Rigore di Calabria? Con le norme attuali il rigore è clamoroso. Poi se mi chiedete se mi piacciono le norme attuali, dirò di no. Non è che se non mi piace una legge, vado a delinquere. Con le norme attuali è rigore tutta la vita”.

Sarri ancora sulla partita di oggi: “Noi oggi non avevamo assenze, avevamo 20 giocatori con tre ragazzi dell’Under 23. In questo momento siamo abbastanza ridotti anche noi come numero. Speriamo di recuperarli il più velocemente possibile. Forse Bernardeschi si può recuperare un po’ più velocemente. Ho scelto di mettere Cuadrado nei tre davanti per contenere Theo Hernandez, perché sapevamo che ci poteva mettere in difficoltà. Stasera abbiamo ritrovato il palleggio, anche se mancava l’accompagnamento dell’azione”.

Aggiornato il: 13-02-2020