Secondo le indiscrezioni provenienti da Milanello, mister Pioli potrebbe utilizzare il sistema di gioco ad “albero di Natale”, con Jack e Calhanoglu alle spalle di Rebic.

Affrontare la Juventus è sempre complicato, soprattutto allo Stadium, farlo in piena emergenza è un po’ come scalare una montagna. Lo sa bene Stefano Pioli, il quale, per il ritorno della semifinale di Coppa Italia (in programma il prossimo 12 o 13 giugno a Torino), dovrà inventarsi qualcosa, viste le assenze pesantissime di Theo Hernandez, Samu Castillejo e Zlatan Ibrahimovic.

Rafael Leao Milan
Nella foto: l’attaccante rossonero Rafael Leao

Secondo quanto riportato da Sport Mediaset, l’allenatore rossonero starebbe pensando a un cambio di modulo. Pioli potrebbe abbandonare il 4-2-3-1 utilizzato prima dello stop e rispolverare il vecchio sistema di gioco ad “alberto di Natale”, con Giacomo Bonaventura (dato in grande forma) e Hakan Calhanoglu alle spalle di Ante Rebic, quest’ultimo nell’insolito ruolo di prima punta. Il grande escluso, dunque, sarebbe ancora una volta Rafael Leao, che pare non stia incantando in questi giorni a Milanello. Proprio per questo il tecnico rossonero starebbe pensando di lasciare in panchina il giovane centravanti portoghese, il quale ha ancora una decina di giorni a disposizione per convincere il mister a cambiare idea (non sarà facile).

TAG:
Juventus-Milan Rafael Leao Stefano Pioli

ultimo aggiornamento: 03-06-2020


Milan, Bonaventura in grande forma: possibile occasione con la Juve

Nanni (coordinatore medici Serie A): “Quarantena ridotta e tifosi allo stadio”