Le parole del premier Giuseppe Conte: “Le uniche misure efficaci sono il distanziamento fisico e l’utilizzo delle mascherine”.

Conferenza stampa del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, che ha fatto il punto della situazione dopo l’inizio della Fase 3 dell’emergenza Coronavirus in Italia. “Da oggi – ha dichiarato il Premier – potremo spostarci da Regione a Regione senza alcuna autocertificazione. I dati della curva epidemiologica ci dimostrano che le misure adottate stanno funzionando, così come le aperture progressive in base al monitoraggio. Un mese dopo la riapertura della filiera produttiva i numeri sono incoraggianti: gli ultimi monitoraggi non segnalano infatti situazioni critiche e il trend dei nuovi casi diagnosticati è in calo in tutte le Regioni, dalla Lombardia alla Sicilia. La strada intrapresa in queste settimane è stata ed è quella giusta”.

Giuseppe Conte

“Ci meritiamo il sorriso e l’allegria dopo settimane di sacrifici – ha aggiunto Conte – ma è bene ricordarsi sempre che se siamo tra i primi paesi a poter riaprire tutto in sicurezza è perché abbiamo accettato tutti insieme di correre dei sacrifici e di modificare le nostre radicate abitudini di vita. Le uniche misure efficaci sono il distanziamento fisico e l’utilizzo delle mascherine dove necessario delle mascherine di protezione. Abbandonare queste misure perché si ritiene che il virus sia scomparso sarebbe una grave leggerezza. Si tratta di una convinzione smentita da tutti perché i contagi, seppur in calo, continuano ad essere registrati quotidianamente”.

Ancora Giuseppe Conte: “Da oggi anche i turisti europei possono viaggiare verso l’Italia e visitare il nostro paese senza sottoporsi a quarantena. I Ministri stanno facendo un grande lavoro per assicurare che il nostro Paese torni immediatamente meta sicura per i turisti. Ora dobbiamo concentrarci nel promuovere il più possibile il nostro patrimonio naturale e culturale”.

TAG:
coronavirus Giuseppe Conte

ultimo aggiornamento: 03-06-2020


Buone notizie da Milanello: infortunio di lieve entità per Duarte

Donnarumma-Milan, riprese le trattative per il rinnovo