La società ha fatto chiarezza con una nota ufficiale dopo le parole del presidente Scaroni, che aveva perlato di giocatori del Milan contagiati.

Non giocatore rossonero è attualmente positivo al Coronavirus. La ha confermato la stessa società di via Aldo Rossi con una nota pubblicata sul proprio sito web: “AC Milan – si legge – comunica che, sulla base dei test medici sin qui effettuati sui giocatori della Prima Squadra e lo staff presenti a Milano, non vi è stato riscontro di casi positivi da Covid-19″.

“La squadra – dice ancora il comunicato – proseguirà il programma tecnico individuale a Milanello. Contestualmente, verrà completato lo screening medico per tutta la rosa di giocatori che saranno a disposizione dell’allenatore e del suo staff nei prossimi giorni”.

Paolo Scaroni
Nella foto: il presidente Paolo Scaroni

Caso ufficialmente chiuso: le dichiarazioni del presidente Paolo Scaroni (“Al Milan abbiamo qualche giocatore contagiato in via di guarigione”) avevano aperto un piccolo “giallo”, ma il comunicato del club ha fatto chiarezza. Il Milan, dunque, può proseguire il lavoro in vista della ripresa degli allenamenti di squadra. All’appello mancano solo Zlatan Ibrahimovic e Franck Kessié. L’attaccante svedese è atteso in Italia lunedì, mentre il centrocampista è ancora bloccato in Costa d’Avorio ma è in contatto costante con i dirigenti rossoneri.

TAG:
Covid-19 Paolo Scaroni slider

ultimo aggiornamento: 09-05-2020


Spadafora: “I contagi di alcuni calciatori non ci fanno ben sperare”

Bollettino Coronavirus: 218.268 casi totali, 30.395 morti, 103.031 guariti