Ecco quanto dichiarato dal presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, in merito alla trattativa del rinnovo di Vlahovic.

Il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, intervenuto a margine di un evento a Firenze, così come riportato da TMW, a proposito della trattativa per il rinnovo di Vlahovic ha dichiarato: “Non so se firmerà, stiamo calmi. Sono mesi che ci stiamo lavorando, un giorno siamo positivi, altri meno. Ma non sono né positivo né negativo. Parlo con Dusan e mi dice che lui pensa solo al campo e che devo parlare con i suoi agenti, poi parlo con i procuratori e mi dicono che devo parlare con il giocatore. Noi a Firenze siamo professionisti e facciamo tutto sul serio. Venga qui il procuratore a trattare, lui deve fare la trattativa. La cosa che dico è che sarebbe la più grande cifra mai data a un giocatore della Fiorentina, inclusi Batistuta e Rui Costa”.

Ha quindi proseguito: “Si sta prendendo un grande rischio, gliel’ho detto. Noi gli offriamo un contratto di 5 anni a 40 milioni di euro lordi. Io lavoravo un anno per prendere quello che prenderebbe in due o tre giorni. Non so dove si sia arrivati con questo calcio”. Alla domanda se si stia infastidendo, Commisso ha quindi risposto: “Un po’ sì, la Fiorentina non è solo Vlahovic, c’è il gruppo e lo vogliamo mantenere concentrato”. Per poi aggiungere: “Che devo fare? Vorrei che si facesse subito, avrei voluto che si risolvesse la questione dopo l’ultima sosta delle Nazionali, ma così non è stato”.

palloni Serie A
palloni Serie A
calciomercato

ultimo aggiornamento: 29-09-2021


Conte: “Il Milan ha dimostrato di meritare in pieno la Champions!”

Foschi: “Il nervosismo può aver fatto espellere Kessié”