In seguito all’emergenza coronavirus gli italiani sono chiamati a restare a casa onde contrastare la diffusione del virus. Proprio per questo motivo il presidente del Codacons ha deciso di lanciare una proposta alle pay tv.

L’emergenza coronavirus ha portato il governo a varare una serie di restrizioni volte a contrastare la diffusione del virus. Milioni di italiani sono chiamati a restare nelle loro case in quarantena onde evitare l’aggravarsi della situazione.

Coronavirus Serie A coronavirus Milan-Genoa Pradè Calhanoglu Commisso Lega Serie A Ante Rebic diego laxalt Rebic Paquetà ricardo rodriguez Rebic Stefano Pioli Kessié nuovo San Siro Milan-Sassuolo

A tal fine il presidente del Codacons, Carlo Rienzi, ha deciso di lanciare una proposta alle pay tv, chiedendo loro di rendere i programmi disponibili in chiaro. A tal proposito, come riportato da Fcinternews.com, ha affermato:

“Milioni di cittadini sono costretti in questi giorni a rimanere a casa, a causa delle limitazioni agli spostamenti legate all’emergenza Coronavirus. Crediamo sia opportuno, in questo momento di difficoltà, uno sforzo da parte delle pay tv per alleviare i disagi degli utenti e consentire loro di trascorrere in modo più sereno le giornate in casa. Per questo, chiediamo di rendere accessibile a tutti la visione in chiaro e gratuita di film, serie, documentari, programmi di intrattenimento e incontri sportivi attraverso smart tv, tablet, pc e smartphone, aiutando i cittadini a superare questa fase di emergenza”.

TAG:
coronavirus

ultimo aggiornamento: 13-03-2020


Calciomercato Milan, Ibrahimovic al Napoli? Ipotesi non sembra percorribile

Coronavirus, ecco l’elenco dei campionati sospesi