Anche il procuratore Mino Raiola è coinvolto nel caso Pandora Papers, ecco tutte le informazioni a riguardo.

Il Caos che riguarda Pandora Papers ha travolto anche il procuratore Mino Raiola. Infatti, come riportato anche da Paolo Biondani, Vittorio Malagutti e Leo Sisti dell‘Espresso, anche il noto agente di Gianluigi Donnarumma è stato coinvolto. Questo perché l’inchiesta ha riscontrato due società offshore dei Caraibi che portano il nome di Raiola come unico beneficiario. Le due società in questione sono Gama advisery, controllata da Raiola nel 2017. La seconda società è Gladiator overseas, di cui l’agente è amministratore e depositario di tutti i documenti riguardanti la società. Tutti questi collegamenti richiedono ancora delle conferme. Ma non è finita qui, infatti l’Espresso ha continuato dicendo che Raiola è collegato anche ad altre società come Topscore sports (che aveva gestito il passaggio di Pogba dalla Juve allo United) e a Isports Worldwide che compare come procuratore sportivo all’interno del contratto firmato da Donnarumma con il Milan nel 2017.

r

ultimo aggiornamento: 08-10-2021


Mercato Milan: otto scadenze tra contratti e prestiti

Milan, ulteriori conferme sull’interesse per Lucca