L’eventuale cessione definitiva di Caldara e Conti varrebbe al Milan un tesoretto per nuovi investimenti

Secondo quanto riferisce Tuttosport stamane, Mattia Caldara e Andrea Conti sono due degli epurati di Pioli. Il centrale difensivo è tornato nel gennaio 2020 all’Atalanta (in prestito per 18 mesi) e il suo avvio è stato davvero convincente. Quest’anno, invece, l’ennesimo disastro: appena 5 gare in Serie A, una sola da titolare, alla prima di campionato. E poi un nuovo problema fisico ne ha condizionato la stagione. Sulla base di tali premesse, appare piuttosto complicato che l’Atalanta sia disposta a sborsare 18 milioni di euro per il riscatto definitivo.

Casa Milan
Casa Milan

Più lineare la questione Conti, che è al Parma da appena un paio di mesi: nel caso suo, c’è l’obbligo di acquisto qualora gli emiliani centrassero la salvezza. Il Milan incasserebbe 8 milioni di euro, i quali, sommati ai 18 per Caldara, costituirebbero davvero un cospicuo tesoretto per nuovi investimenti. 

TAG:
Andrea Conti calciomercato Mattia Caldara rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 26-03-2021


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Tanti auguri, Simon Kjaer!

Milan: non si registrano movimenti per il rinnovo di Kjaer