Il campionato di Serie A è appena cominciato, ma la dirigenza del Milan deve fare già i conti con i prossimi rinnovi di contratto. Sono tanti, infatti, i calciatori in scadenza tra il 2021 e il 2022.

In base a quanto riportato da Tuttosport, la dirigenza del Milan dovrà fare a breve i conti con i rinnovi di contratto di alcuni calciatori. Tra questi Donnarumma e Calhanoglu.

Luis Maximiano Reina Gianluigi Donnarumma

Dal club rossonero è emerso ottimismo in merito ai contratti dei due calciatori, ma in realtà sembrano prospettarsi delle lunghe contrattazioni. Soprattutto per quanto riguarda la situazione di Calhanoglu,sono tante le squadre interessate, sia in Italia che in Bundesliga. Riuscire ad andare via dal Milan a parametro zero, quindi, potrebbe favorire l’ottenimento di un ingaggio più altro.

Da non dimenticare poi Mateo Musacchio, il cui contratto scade il prossimo giugno e con il quale sembra non sia ancora stato intavolato alcuni discorso in merito. Volgendo uno sguardo al 2022, poi, si ricordano i contratti in scadenza di Alessio Romagnoli e Franck Kessie. Il capitano aveva rinnovato nel mese di giugno del 2018, poco prima che Elliott mettesse le mani sul Milan. Il centrocampista ivoriano, invece, ha ancora in essere il contratto firmato nell’estate del 2017 dopo la sua acquisizione dall’Atalanta.

TAG:
calciomercato

ultimo aggiornamento: 10-10-2020


ATS di Milano: “Se Inter e Milan si attengono al protocollo, autorizzeremo lo svolgimento del derby”

Stefano Pioli, il rendimento del Milan sotto la sua gestione: i numeri