È emersa una irregolarità nell’operazione, per questo Calabria e il club (ma anche il d.s. Massara) sono stati sanzionati.

La Figc ha sanzionato con una multa il Milan, il direttore sportivo Massara e Davide Calabria per una irregolarità emersa nella trattativa per il rinnovo del terzino. Il giocatore – si legge nel referto della Procura Federale – è stato multato “per aver firmato un mandato di rappresentanza in data 1 settembre 2020 in favore del Sig. Miguel Alfaro Garcia ed aver consentito che quest’ultimo conducesse trattative per il rinnovo del contratto con il Milan nel periodo settembre 2020-febbraio 2021, senza verificare che lo stesso avesse depositato il mandato presso la Commissione Federale Agenti Sportivi entro venti giorni e senza verificare che quest’ultimo fosse regolarmente iscritto al Registro Nazionale nel periodo 1 gennaio 2021/22 marco 2021 e che pertanto non lo potesse rappresentare”.

Frederic Massara

Il club rossonero – oltre al d.s. Frederic Massara, ovvero colui che ha condotto la trattativa – è stato sanzionato per “responsabilità oggettiva”. Sia il giocatore che il Milan hanno deciso di patteggiare: Calabria dovrà pagare un’ammenda di 7.500 euro, stessa cifra per il dirigente e per la società di via Aldo Rossi.

ultimo aggiornamento: 21-09-2021


Milan, il nome del momento è William Carvalho

È morto l’ex rossonero Romanino Fogli: il cordoglio del Milan