Il giocatore San Paolo-RS, William Ribeiro, è accusato di tentato omicidio per aver aggredito violentemente il direttore di gara.

Ha colpito con violenza l’arbitro e adesso potrebbe finire in carcere. William Ribeiro, il giocatore che ha rifilato un calcio in testa al direttore di gara nel corso del match della seconda serie brasiliana tra San Paolo-RS e Guarani de Venancio, rischia un massimo di 30 anni di reclusione. Il magistrato che si sta occupando del caso, infatti, ha confermato l’accusa di tentato omicidio per il calciatore. Il malcapitato arbitro, Rodrigo Crivellaro, ha riportato una commozione cerebrale con lesioni alla spina dorsale e alla testa: il presidente del San Paolo di Rio Grande, Goulart Pereira, si è scusato con il fischietto, definendo l’episodio “il più triste della storia del club”.

La redazione di Notizie Milan - giovane, dinamica e indipendente - vive il mondo rossonero 24 ore su 24.
Una passione a 360°, che si fa professione per raccontare in modo libero e scrupoloso le vicende del Diavolo.
Dalle news al calciomercato, dalle partite ai social, da Milanello a San Siro: la nostra missione è tenervi sempre aggiornati.
Perché Notizie Milan c’è, sempre e comunque, che si vinca o che si perda. Per i nostri lettori, per noi che amiamo questi colori.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per entrare nel nostro gruppo
Clicca qui per seguire Notizie Milan su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram
Clicca qui per scaricare la nostra APP

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 07-10-2021


Rinnovo Romagnoli, Laudisa: “Trattativa partita grazie alla volontà del giocatore”

Conferme dalla Spagna: il Milan punta Umtiti