Mister Li attacca Commisso: il patron viola reagisce con un sorriso

Mister Li attacca Commisso: il patron viola reagisce con un sorriso

“La sua offerta è stata un insulto”, ha dichiarato Mister Li. La replica di Commisso: “Grande stratega, in un anno e mezzo ha perso il Milan”.

“Ciò che Commisso ha offerto è stato un insulto e uno scherzo per noi. Magari sarà stato ingannato dai suoi consiglieri, che erano arroganti e ignoranti. Non volevamo perdere tempo con lui perché avevamo offerte più importanti e sopratutto cose più importanti a cui pensare”. Intervistato dal portale SempreMilan.com, l’ex proprietario del club rossonero, Yonghong Li, ha attaccato senza giri di parole l’attuale patron della Fiorentina, Rocco Commisso, il quale aveva provato a convincerlo a cedergli la società di via Aldo Rossi.

Icardi Spalletti Teun Koopmeiners Matteo Gabbia zaracho Ariedo Braida Ralf Rangnick runic Spalletti Ralf Rangnick Robinson Alexis Saelemaekers Matias Viña Ricardo Rodriguez Bernard Arnault Bernardeschi Januzaj Cengiz Under Elliott David Han Li Arnault Cassano Boban Becir Omeragic Stanislav Lobotka Juan Foyth ranking uefa Casa Milan Demiral Dani Olmo Gazidis

Commisso – come riportano i colleghi di firenzeviola.it – ha reagito con una risata dopo aver letto le dichiarazioni di Mister Li. L’attuale numero uno della Fiorentina “non ha mai avuto il piacere di incontrare” il misterioso uomo d’affari cinese, anche perché chi lo conosce bene “sa che in genere non è solito perdere il suo tempo così”. L’avventura in rossonero di Yonghong Li è stata un autentico fallimento: in un anno e mezzo, infatti, è riuscito a perdere tutto. “Aveva offerte così importanti – si legge – che due settimane dopo aver rifiutato quella di Commisso ha perso in un solo colpo tutto il Milan. Un grande stratega dal fiuto per gli affari”. L’ex proprietario del Milan ha definito “arroganti e ignoranti” i consulenti dell’attuale presidente della Fiorentina, esternazione che lo stesso Commisso definisce “un grave insulto”.

Aggiornato il: 29-04-2020