Ad avviso dell’ex campione bianconero Zibi Boniek, intervenuto sulla corsa scudetto tra Milan e Inter, in Italia vince chi esce dalla coppe

Zibi Boniek, ex attaccante della Juventus e oggi presidente della federcalcio polacca, ha detto la sua al Corriere dello Sport sulla difficoltà delle squadre italiane a gestire il doppio impegno: “Trovo che sia un’esclusiva italiana, non mi risulta che la stampa di altri Paesi – Inghilterra, Spagna, Germania, Portogallo – abbia mai affrontato questo tema… I tempi sono cambiati parecchio, quando giocavo io le coppe erano il terreno preferito dei grandi interpreti e mai nessun allenatore si è permesso di dire che si stesse meglio senza. In Italia lavori tutto l’anno per qualificarti alla Champions e subito dopo l’eliminazione ti mostri quasi sollevato perché puoi concentrarti sul campionato, è un paradosso ed è ridicolo”.

Cassano Sileri Gravina Spadafora Milan-Genoa Matteo Gabbia Sarri Milan-Juventus Antonio Conte Inter-Milan Saelemaekers Paquetà Matteo Gabbia Milan-Sampdoria Leao Cassano Milan Todibo Luka Jovic settore giovanile Ancelotti Milan-Sassuolo Shevchenko nuovo San Siro Kessié Mattia Caldara Ibrahimovic

Zibi Boniek ha quindi precisato: “Non ne faccio una questione di professionalità, probabilmente incidono allenamenti meno intensi che altrove e pressioni che qualcuno non riesce a gestire. Anche l’atteggiamento tattico e la mentalità hanno un loro peso. Eppure le rose sono ampie, rispetto a venti e trent’anni fa gli allenatori hanno almeno una ventina di giocatori più o meno dello stesso livello e possono alternarli… Questa è senz’altro una stagione particolare, ma il covid ha messo in crisi tutti i Paesi, non solo l’Italia”.

TAG:
Milan Milanello rassegna stampa Zibi Boniek

ultimo aggiornamento: 16-03-2021


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Cassano sul Milan: “In difficoltà a livello fisico”

Giudice Sportivo: due giornate a Rebic