Boban: "Rifarei tutto. C'è la base per un vero Milan"

Boban: “Rifarei tutto. C’è la base per un vero Milan”

Intervista all’ex dirigente rossonero, Zvonimir Boban: “Pioli è un’ottima persona e un ottimo allenatore, ci siamo sentiti dopo la firma”.

“Se rifarei tutto? Assolutamente sì, non potevo rischiare di vedere nello specchio uno sconosciuto con la mia faccia”. Lo ha dichiarato Zvonimir Boban alla Gazzetta dello Sport. L’ex dirigente rossonero ha rilasciato una lunga intervista al noto quotidiano sportivo: “Personalmente – ha affermato – sono felice che tante decisioni discusse e non capite si siano rivelate di alto livello. Ora tutti vedono che le nostre scelte, tra mille complessità, non sono state fatte invano e che la base per un vero Milan c’è”.

Fiorentina-Milan Gasperini Ravelli Sirigu Gazidis Allegri Gianluca Scamacca Pellegatti Matias Viña Saelemaekers Florentino Luis Antonee Robinson Januzaj Juan Jesus Omar Alderete Dani Olmo Jerome Boateng Cengiz Under Christensen Simon Kjaer Petagna elliott Milan Arrigo Sacchi Rivera Maldini Boban Todibo Llorente Milan

“Se Maldini avrà un ruolo centrale nel prossimo Milan? Certamente dovrebbe – ha dichiarato Boban – per mille motivi ma soprattutto per quello della competenza dimostrata… Ci siamo divertiti troppo poco tempo ma c’est la vie. Pioli è un’ottima persona e un ottimo allenatore, ci siamo sentiti dopo la firma e mi ha fatto tanto piacere. Ovvio che sono soddisfatto, ha fatto un lavoro di assoluto livello. Alla fine, Pioli era la nostra scelta nel momento di grande difficoltà ed è bello vedere tanti grandi progressi della squadra e anche suoi”.

“Dopo il mercato estivo l’anno scorso ho dichiarato che ci servivano due giocatori di esperienza. Con Ibrahimovic e Kjaer, in più con la straordinaria esplosione di Rebic che è un vicecampione del mondo e un giocatore di buona esperienza, il Milan è diventato molto più maturo e sicuro di sé. Di conseguenza, quasi tutti i giocatori si sono trasformati in meglio”.

Aggiornato il: 07-08-2020