Boban-Milan verso il divorzio: frattura ormai insanabile

Boban-Milan verso il divorzio

Le dichiarazioni alla Gazzetta di Boban hanno avvicinato il CFO rossonero all’addio. Non sembrano esserci i margini per ricucire lo strappo.

Le dichiarazioni di Boban, stavolta, hanno lasciato il segno. O fatto centro, dipende dai punti di vista. Elliott non ha commentato, così come Gazidis, il principale destinatario degli attacchi di Zvone. Come riporta La Gazzetta dello Sport, l’esperienza del manager croato nella dirigenza rossonera è ai titoli di coda. Al momento, infatti, non sembra ci siano molti margini per ricomporre la frattura.

Dani Olmo Xhaka Elneny Rebic Zvonimir Boban Todibo Keita Balde

Boban ha chiesto chiarezza alla proprietà. Le voci sui contatti tra Gazidis e Rangnick non hanno lasciato indifferente il CFO milanista, il quale non ha gradito il fatto che i responsabili dell’area tecnica (lui, Maldini e il direttore sportivo Massara) siano stati tenuti all’oscuro di tutto. Il divorzio a fine stagione, dunque, appare la soluzione più probabile. L’opzione più realistica – osserva la Gazzetta – è l’uscita di scena dei due dirigenti che si occupano della parte sportiva. È difficile, infatti, immaginare che Maldini possa restare dopo aver vissuto anche l’addio di Leonardo. Meno probabile un chiarimento tra Boban e l’amministratore delegato Ivan Gazidis, con quest’ultimo che non lascerà il club di via Aldo Rossi avendo un contratto blindatissimo.

Aggiornato il: 01-03-2020