Bennacer: "Voglio segnare ancora, mi trovo bene con Kessié"

Bennacer: “Voglio segnare ancora, mi trovo bene con Kessié”

Ecco le dichiarazioni rilasciate da Bennacer ai microfoni di Milan TV: “Contro il Cagliari dobbiamo fare bene prima di tutto per i nostri tifosi”.

Il centrocampista rossonero, Ismael Bennacer, ha rilasciato un’intervista a Milan TV. Ecco le sue dichiarazioni: “Il mio primo gol? Peccato che non c’erano i tifosi, ero molto contento perché ho aiutato la squadra. Devo lavorare molto per essere decisivo. Lavoro tanto per la squadra, ma anche personalmente è sempre positivo segnare e servire assist. Peccato per le porte chiuse, ma non è stato l’ultimo gol: ne voglio fare tanti altri con questa maglia”.

Inzaghi Baresi Boateng Kakà Donadoni Shevchenko Fabio Capello Lega Serie A Van Basten Pobega Braida Thiago Silva Matteo Gabbia Milan-Torino Lucas Biglia Braida Inter-Milan Berlusconi Daniel Maldini Musacchio Berlusconi Matías Viña Kobe Bryant Florentino Luis Bennacer Matty Cash Antonee Robinson Caldara Scamacca Becir Omeragic Atalanta-Milan Rebic serginho Paquetà Castrovilli Milan-Sassuolo Caldara Milanello tifosi Milan Ricardo Rodriguez Todibo Xhaka Paquetà maglia Milan Ibrahimovic

Per quanto riguarda il suo ruolo da “regista”, il giocatore algerino ha affermato: “Sono cresciuto tanto in questa posizione. Per me è uguale anche giocare mezzala, ma devo crescere. Faccio il regista da neanche due anni e devo ancora imparare. Con Kessié sto molto bene, proviamo a dare il meglio in campo. Più passeremo tempo insieme e più le cose miglioreranno, per noi e per la squadra. Sono contento di lavorare con Franck a centrocampo”.

Una considerazione anche su Donnarumma capitano: “Più sono i leader e meglio è per la squadra. Gigio è questo tipo di giocatore, è un capitano, parla e aiuta tanto. Siamo tornati ad allenarci forte dopo il lockdown, eravamo stanchi ma guarda adesso… Lo rifarei allo stesso modo per avere questi risultati. Contro il Cagliari dobbiamo fare bene prima di tutto per i tifosi, non sono con noi ma sono parte di noi, la nostra forza. Dobbiamo dare tutto per loro, finire bene per loro e per noi”.

Aggiornato il: 30-07-2020