In estate si consumerà probabilmente il divorzio di Andrea Belotti dal Torino. Rispetto al 2017, il valore del cartellino è dimezzato

Che Belotti (in scadenza nel 2022) rimanga al Torino sembra parecchio difficile; soprattutto, se non dovessero arrivare garanzie importanti e non esclusivamente da un punto di vista puramente economico. La valutazione del cartellino – registra Tuttosport – non sarebbe più quella dell’estate 2017, quando si parlava di una cifra superiore ai 70 milioni, ma di una notevolmente ribassata.

Paolo Maldini
Paolo Maldini

Alla situazione contrattuale che già non favorirebbe il club granata in fase di trattativa, si sommerebbe anche il generale deprezzamento delle quotazioni legate alla crisi provocata dal Coronavirus. Vari operatori di mercato, interrogati in merito, indicano in 35 milioni la cifra alla quale, in tali condizioni, il “Gallo” potrebbe essere ceduto. Il profilo dell’attaccante azzurro piace parecchio al Milan e Maldini è, forse, in procinto di tentare l’assalto.

TAG:
Andrea Belotti calciomercato rassegna stampa

ultimo aggiornamento: 26-03-2021


Milan: non si registrano movimenti per il rinnovo di Kjaer

CorSera – Ibrahimovic potrebbe saltare l’amichevole con la Svezia