Con il Chelsea c’è l’accordo sulla formula del trasferimento, ma si discute ancora sulla cifra del riscatto. Dal canto suo, Bakayoko freme per tornare.

Il possibile arrivo di Sandro Tonali non esclude Bakayoko. Anzi, ad oggi il centrocampista francese è l’obiettivo più vicino (più di Brahim Diaz e dello stesso giocatore del Brescia). Perché i vertici di via Aldo Rossi ci lavorano da tempo e sono a un passo dalla chiusura dell’affare.

Come riporta il quotidiano Tuttosport, che fa il punto sulle strategie di mercato del Milan, riprendere Bakayoko è una priorità per il responsabile dell’area tecnica milanista, Paolo Maldini, e il suo braccio destro, il direttore sportivo Frederic Massara. L’operazione con il Chelsea è ben avviata e c’è ottimismo sui tempi di chiusura (da ipotizzare all’inizio della prossima settimana).

Paolo Maldini Zaccheroni
Nella foto: il d.t. rossonero Paolo Maldini

La trattativa, però, non è ancora chiusa. Le parti, infatti, hanno trovato un accordo sulla formula del trasferimento, ma stanno discutendo ancora sulla cifra da fissare per il diritto di riscatto. Il Chelsea vorrebbe 30 milioni di euro, mentre il Milan vorrebbe scendere un po’. Ma la fumata bianca arriverà, è solo questione di giorni (forse di ore). Presto Bakayoko potrà tornare a indossare la maglia rossonera.

TAG:
Bakayoko calciomercato Chelsea slider

ultimo aggiornamento: 29-08-2020


Galliani: “Ibra al Monza? Stipendio fuori portata”

Milan, via libera di Elliott per Tonali (anche alzando l’offerta)