Bakayoko "chiama" il Milan: ma il Chelsea non farà sconti

Bakayoko “chiama” il Milan: ma il Chelsea non farà sconti

I rossoneri puntano al prestito con diritto di riscatto, ma convincere il Chelsea non sarà facile. Bakayoko resta comunque la prima scelta per il centrocampo.

Il Milan è alla ricerca di un centrocampista difensivo, un “mastino” della mediana che possa affiancare il regista della squadra, Ismael Bennacer. In cima alla lista rossonera c’è Tiemoué Bakayoko, centrocampista ancora di proprietà del Chelsea, che negli ultimi anni lo ha prestato proprio al Milan e al Monaco. Secondo quanto riportato dal quotidiano Tuttosport, il francese tornerebbe volentieri a Milanello, ma ci sarebbe un ostacolo da superare: le richieste economiche dei Blues, che sarebbero intenzionati a monetizzare il più possibile dalla cessione del giocatore.

San Siro

Il Chelsea non farà sconti. Tuttavia, il fatto che il contratto di Bakayoko scade nel 2022 potrebbe aiutare il Milan a ottenere almeno il prestito con diritto di riscatto. Dal canto suo, il calciatore continua a lanciare segnali alla società di via Aldo Rossi. Tiemoué si è trovato bene a Milano e ha lasciato un ottimo ricordo tra i tifosi milanisti, che ovviamente sarebbero felici di riaverlo in squadra. Conosce alla perfezione il calcio italiano e non avrebbe problemi ad ambientarsi. Insomma, tutte le strade portano a Bakayoko. Ma convincere il club londinese non sarà semplice.

Aggiornato il: 08-06-2020