Il dirigente rossonero, Zvonimir Boban, ha parlato ai microfoni di Sky: “Mercato? Cercheremo di rinforzarci”.

Zvonimir Boban, intervenuto ai microfoni di Sky Sport al fischio finale di Atalanta-Milan, non cerca scuse per la clamorosa sconfitta di Bergamo: “Giusto essere tristi e sconcertati. Anche preoccupati perché è stata una partita dominata dall’Atalanta, a cui facciamo i complimenti. Non ce lo aspettavamo perché nell’ultimo mese e mezzo la squadra era in crescita. Uno stop disastroso, dovremo avere la forza di reagire già a gennaio. Non vogliamo buttare via il lavoro di un mese mezzo, senza patetiche difese di questa patetica sconfitta”.

Rebic Zvonimir Boban Todibo Keita Balde

Il Milan andrà avanti con Stefano Pioli: “Siamo super contenti di Pioli e di come sta lavorando, non ci sono dubbi. La mia riflessione è rivolta ai tifosi. Anche noi siamo tifosi e fa un male cane. Ci dispiace tantissimo, chiedere scusa per me è sempre stato patetico.Come detto, non possiamo buttare tutto via. I giocatori hanno reagito dopo la prima parte di campionato e hanno fatto bene. Oggi è stata una partita tremenda, giocata male da tutti e ce ne prendiamo le responsabilità. Dopo la pausa speriamo di riprendere. Mercato? Vediamo cosa si può fare, in base alle nostre possibilità e alle opportunità che si creeranno. Il mercato di gennaio non è quello estivo. Succederà qualcosa e cercheremo di rinforzarci, di più non posso dire”.


Pioli: “Siamo delusi, dobbiamo rimediare a questa brutta sconfitta”

Il Psg piomba su Paquetà: trattativa in corso