Arnault-Milan, ecco la smentita: "Nessun interesse"

Il portavoce di Arnault smentisce le recenti voci: “Nessun interesse per il Milan”

“Non abbiamo mai pensato al club rossonero”, ha dichiarato alla Gazzetta dello Sport il portavoce del gruppo LVMH. Non si è fatta attendere l’ennesima smentita sul fronte Arnault-Milan.

Continuano a circolare le voci di un presento interesse di Bernard Arnault – proprietario del gruppo del lusso LVMH, conglomerata con sede a Parigi che riunisce oltre settanta marchi famosissimi – per il Milan. Nei giorni scorsi, il quotidiano La Repubblica, citando voci provenienti dal mondo della finanza, ha parlato addirittura di trattativa giunta a una fase cruciale.

Ghiglione Wesley Fofana Ralf Rangnick Giovanni Sartori Todibo Boban Rivera Casa Milan Andraz Sporar

Ci ha pensato Giorgio Armani, con una intervista al Corriere della Sera, ad alimentare le voci (e i sogni dei tifosi rossoneri): “Bernard Arnault ambisce a Milano – ha dichiarato – e se vuole lui acquistare la squadra del Milan, io posso ancora: è la mia città, qui lavoro e respiro”). Ma è arrivata la smentita. La Gazzetta dello Sport, infatti, ha riportato le parole del portavoce del gruppo LVMH, il quale è stato categorico: “Posso smentire per l’ennesima volta qualsiasi interesse di LVMH e del suo presidente Bernard Arnault, anche a titolo personale. Non abbiamo mai pensato al Milan”. Ma le indiscrezioni, ne siamo certi, continueranno a girare. E in questi casi, c’è sempre un fondo di verità.

Aggiornato il: 09-01-2020