Robinson-Milan, affare saltato: i rossoneri viran su Laxalt

Milan, salta l’affare Robinson: arriva Laxalt

A quanto pare, il trasferimento di Robinson sarebbe sfumato per problemi di natura fisica. Per l’ok sarebbero serviti ulteriori test che avrebbero richiesto 72 ore di tempo.

Antonee Robinson non vestirà la maglia del Milan. La trattativa con il Wigan è saltata definitivamente. A dare comunicazione è lo stesso club inglese attraverso una nota pubblicata sul proprio sito web

“Il difensore Antonee Robinson – si legge – rimarrà allo DW Stadium poiché il suo passaggio all’AC Milan non può essere completato”. Il giocatore si è sottoposto in mattinata alle visite mediche presso la clinica “La Madonnina” di Milano ma, secondo quanto riferito dal Wigan nel comunicato, avrebbe dovuto sostenere ulteriori test che avrebbero di fatto reso impossibile il suo tesseramento entro le 20, ovvero entro la chiusura della sessione di gennaio del calciomercato. Insomma, alla base del mancato trasferimento non ci sarebbero problemi economici ma fisici.

Il Milan ha quindi virato su Diego Laxalt, che lascia anticipatamente il Torino (era in prestito) per fare ritorno a Milanello. Il club di via Aldo Rossi, come si legge sul sito della Lega Serie A, ha depositato il contratto del terzino uruguaiano, che torna quindi in rossonero. Sarà lui a prendere il posto di Ricardo Rodriguez.

Aggiornato il: 31-01-2020