“Bennacer ha dimostrato il suo talento anche nel Milan”, ha dichiarato Giancarlo Antognoni parlando del giovane “play” rossonero.

Ismael Bennacer è uno dei punti di forza del Milan di Stefano Pioli, un giocatore fondamentale nello scacchiere tattico del tecnico rossonero. Dalle pagine de La Gazzetta dello Sport, Giancarlo Antognoni ha speso parole d’elogio proprio per il giovane centrocampista algerino. Queste le sue parole: “Il regista nel calcio moderno è di sicuro molto diverso rispetto a quello dei miei tempi. Oggi chi interpreta questo ruolo non solo deve avere una grande visione di gioco ma deve anche garantire una grande velocità e una grande forza fisica. In Serie A non ci sono tanti registi classici. Anzi, a dire il vero ce ne sono pochissimi. E tutti con caratteristiche particolari. Quello che mi piace di più è Bennacer del Milan”.

Inzaghi Baresi Boateng Kakà Donadoni Shevchenko Fabio Capello Lega Serie A Van Basten Pobega Braida Thiago Silva Matteo Gabbia Milan-Torino Lucas Biglia Braida Inter-Milan Berlusconi Daniel Maldini Musacchio Berlusconi Matías Viña Kobe Bryant Florentino Luis Bennacer Matty Cash Antonee Robinson Caldara Scamacca Becir Omeragic Atalanta-Milan Rebic serginho Paquetà Castrovilli Milan-Sassuolo Caldara Milanello tifosi Milan Ricardo Rodriguez Todibo Xhaka Paquetà maglia Milan Ibrahimovic

“L’ho seguito dal vivo in più di un’occasione quando giocava a Empoli – ha affermato Giancarlo Antognoni – l’algerino ha dimostrato il suo talento e la sua abilità anche indossando una maglia molto, molto pesante come quella del Milan. Bennacer sarà prezioso anche per la crescita di Tonali che per adesso vedo più come mezzala ma che in futuro potrebbe anche trasformarsi in regista”.

TAG:
Bennacer Giancarlo Antognoni

ultimo aggiornamento: 19-09-2020


Lega Serie A, De Siervo: “Riapertura stadi, il caos regna sovrano”

Milan, ritorno di fiamma per Ajer