È finita con il risultato di 1-2 la partita di campionato tra Spezia e Milan. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’ex calciatore Massimo Ambrosini.

Spezia-Milan è finita con il risultato di 1-2. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’ex calciatore Massimo Ambrosini.

Intervenuto ai microfoni di Dazn ha dichiarato: “Nulla è scontato: le partite vanno affrontate e vinte singolarmente, questo Milan è rimasto in partita ed è stato premiato per la propria superiorità tecnica. Spezia che esce ridimensionato nel risultato ma non nel gioco e l’applauso del pubblico lo dimostra”.

Massimo Ambrosini
Massimo Ambrosini

Sul Milan: “La maturità di questa squadra confermata nei cambi e nella gestione di chi è entrato. Anche Leao questa partita l’ha reindirizzata per il Milan. Le risorse ci sono, la candidatura del Milan per rimanere in alto ce la deve mettere anche la squadra e questo risultato lo conferma”.

Sul gol di Daniel Maldini: “Bel gol su cross perfetto di Kalulu, tra l’altro non con il suo pezzo preferito del repertorio. Quello che mi ha colpito è stata la reazione di Paolo in tribuna, che è stata più da genitore che da dirigente: non l’ho mai visto esultare così neanche dopo un suo gol. Penso sia emozionante anche perché non dimentichiamoci la responsabilità di avercelo messo lì. Non penso sia così facile gestire la presenza di un figlio in una squadra che hai creato”.

Milanello

ultimo aggiornamento: 25-09-2021


Pioli in conferenza: “È una vittoria importante dal punto di vista mentale”

Spezia-Milan, Balzaretti: “Vittoria che dà consapevolezza”