Juventus – Milan è finita con il risultato di 1-1. Ecco quanto dichiarato nel post partita dall’allenatore bianconero Allegri.

È finita con il risultato di 1-1 la partita di campionato tra Juventus e Milan. Ecco quanto dichiarato nel post gara dall’allenatore bianconero Allegri.

Intervenuto ai microfoni di Dazn, soffermandosi sui punti persi da situazioni di vantaggio ha dichiarato: “Sono abbastanza arrabbiato. La squadra ha fatto un buon primo tempo, poi abbiamo rischiato addirittura di perderla nel secondo tempo dopo il gol del pari”.

palloni Serie A
palloni Serie A

Alla domanda su cosa sia piaciuto di meno: ha risposto “Che purtroppo abbiamo perso quell’attenzione e determinazione, basta vedere l’angolo del gol, eravamo con troppa sufficienza in fase difensiva. Non esiste che gli altri possano far gol in quei momenti lì”.

Lotta scudetto: “Questa partita non sposta assolutamente niente nella considerazione della forza della Juve. Ci sono queste partite in cui nelle fasi finali devi essere tosto, devi essere cattivo, devi avere attenzione, devi portare a casa il contrasto. La responsabilità è mia sui cambi, che li ho sbagliati. In quel momento lì dovevo mettere gente più difensiva, la partita era in cassaforte e io ho sbagliato”.

Ha quindi proseguito: “Stasera era importante fare un risultato positivo. Era più importante per il Milan perché se avesse vinto ci avrebbe allontanato dalla lotta scudetto. Il recupero dei punti passa dal capire che queste partite non vanno pareggiate, con tutti i meriti del Milan. Ma che i gol ce li facciano perché son bravi, non per demeriti nostri”.

Su Dybala: “È importate, ha avuto un indurimento all’adduttore e l’ho dovuto cambiare. Nel secondo tempo magari dovevi mettersi più a disposizione per giocare. Mi fanno arrabbiare gli ultimi 15 minuti, in quei momenti lì non si deve guardare tanto all’estetica ma portare a casa le partite con le buone o con le cattive”.

Calo di tensione o superficialità? “Fortunatamente l’arbitro ha fischiato la fine altrimenti rischiavamo di perdere. Se non si capisce che in quei 15 minuti bisogna sacrificarsi poi le partite non le porti a casa”. Per poi aggiungere: “Quando giochi e vai in vantaggio, e arrivi a 15 minuti dalla fine non ci sono moduli che tengano. Bisogna difendere, se lasciamo queste robe qui difficilmente vinceremo il campionato”.

Milanello

ultimo aggiornamento: 19-09-2021


Pioli a Milan Tv: “Siamo una grande squadra e la prestazione ci deve dare fiducia”

Pioli in conferenza: “La squadra ha fatto una grande gara”