Kjaer e Calhanoglu infortunati: scatta l'allarme in casa Milan

Kjaer e Calhanoglu out, allarme in casa Milan

I rossoneri sono in attesa di conoscere le condizioni di Simon Kjaer. Dubbi anche sui tempi di recupero del giocatore turco.

La coperta è davvero corta. Soprattutto in difesa. L’infortunio di Simon Kjaer, costretto a lasciare il campo nel finale di primo tempo della gara con il Torino, ha fatto scattare l’allarme in casa Milan. Se dovesse essere confermato anche il problema di Mateo Musacchio – il quale si è rifiutato di prendere il posto del collega danese accusando un presunto fastidio al polpaccio – la situazione sarebbe davvero critica. Mister Pioli, infatti, avrebbe solo due centrali a disposizione (Romagnoli e Gabbia) per la delicata trasferta di Firenze.

Milan-Torino Brescia-Milan Calhanoglu Milan Atalanta-Milan
Nella foto: il dieci rossonero Hakan Calhanoglu

Ma è ancora presto per sbilanciarsi. Le condizioni di Kjaer, infatti, verranno valutate nelle prossime ore. Solo gli esami specifici a cui il giocatore si sottoporrà in giornata ci diranno l’entità dell’infortunio. Dalla difesa al centrocampo/trequarti, dove l’assenza di Calhanoglu rischia di pesare parecchio. “Ha avuto un problema con la Juventus – ha dichiarato Pioli e non dovrebbe essere una cosa lunga: ci sono delle possibilità per sabato”. Tuttavia, a Milanello si teme che il calciatore turco possa restare ai box per oltre venti giorni. In quel caso, la sua presenza per il ritorno della semifinale di Coppa Italia con la Juventus sarebbe a forte rischio.

Aggiornato il: 18-02-2020